Accesso ai servizi

Organo della Parrocchiale M.V.Assunta di Brondello

Brondello, Paese millenario, con storia millenaria troppo spesso dimenticata. Brondello, troppo spesso dimenticato “per non dire sempre” così come la sua storia, troppo piccolo con risorse economiche troppo piccole per riuscire ad imporsi e far conoscere i propri valori, Brondello ha da sempre dovuto “approfittare” dell’intervento dei propri parroci, per riuscire in qualche modo a preservare i suoi  tesori …                               
.                                                                                                         
– Don Giuseppe Aimar, già citato in altre parti della mia documentazione, all’inizio degli anni ’90, in cui fu Parroco, per ca 10 anni del paese in solido con Pagno, fece recuperare l’organo ripristinandolo e facendolo nuovamente suonare, dopo decenni di abbandono, favorendone il restauro in parte. Per decenni l’organo venne abbandonato a causa delle gravi difficoltà ad accedervi, dal momento che si poteva accedere ad esso, solo passando a carponi  attraverso il vecchio cunicolo sotto al tetto, proveniente dalla ex “Sala degli Apostoli”. Il recupero e parziale restauro dell’organo, fu possibile solo perché, per ovviare a queste difficoltà di accesso, che di fatto aveva fatto si che quello strumento fosse abbandonato,  Don Aimar, di sua iniziativa, andando anche contro i pareri contrari del Consiglio Parrocchiale, acquistò e fece collocare  la scala a chiocciola, tuttora esistente nel 2024, a fianco del ballatoio dell’organo e apprendo un varco nel pavimento del ballatoio stesso, facilitò  l’accesso all’organo.               
                                                                  
Nel 2005, Associazione "La Torre Brondello", a suggello della avvenuta conclusione dei lavori di restauro, ha voluto organizzare quella prima rassegna di organisti, che nelle intenzioni avrebbe dovuto diventare un evento annuale, a celebrazione dell'avvenuto recupero di uno strumento sicuramente "esagerato" per una piccola e modesta chiesa di un piccolo paese come Brondello.    



Documenti allegati:
Volantino Rassegna Organisti 2005 Volantino Rassegna Organisti 2005 (824,74 KB)